Zen Sushi

note sulla chiusura: chiuso anche Sabato a pranzo

Il locale, nel quartiere Prati, si trova a due passi dalla fermata Lepanto. All’entrata colpisce subito lo stile “minimal” dell’arredamento, che, per i più smaliziati, si avvicina molto allo stile ristoranti in “minimal design” di Tokyo. Luci ben proporzionali, musica in background soffusa, un kaitensushi ben posizionato con spazio ben aggregato per sedersi, pulito, luminoso e nuovo. I camerieri che noi abbiamo trovato erano giapponesi, efficenti, veloci e cortesi nel servizio. Il cuoco a cui ci siamo piazzati di lato ha preparato anche su richiesta sushi e californian’ rolls, ottime le varietà dei piatti. Continue reading “Zen Sushi”

Al Ristoro degli Angeli (dall’ostessa garbata)

Quanto mi piace la Garbatella! Pare di stare in un’altra città, o meglio in un paese, con le viuzze strette, le palazzine rosse con cortile ma senza balconi (i famosi “Lotti”), le botteghe, le insegne degli Enti sulle facciate dei palazzoni dall’architettura severa. Al pari di Trastevere e Testaccio, è considerato uno degli ultimi baluardi della romanità verace, e per questo sta diventando sempre più luogo “in” (basta andarsi a vedere quanto costano le case… brrr!).
Non divaghiamo però. Su una delle piazze storiche della Garbatella, di fronte al Palladium, troviamo questa osteria: “Al Ristoro degli Angeli” (dall’ostessa garbata). Il locale si trova sotto il porticato dell’ex Ente Comunale di Consumo, ed è una vera sorpresa.
A differenza delle trattorie romanesche della zona, non troviamo tovaglie di carta a quadrettoni e bicchieri svasati, e nemmeno trippa, coratella e abbacchio. O almeno non solo e non sempre.
Continue reading “Al Ristoro degli Angeli (dall’ostessa garbata)”

Bishoku Kobo

Il locale è a pochi metri dal Gazometro, di fronte gli ex mercati generali a Roma. Dall’esterno un locale qualunque anche vi accoglierà con i piatti in cera in vetrina (copia clone) ed il gatto nipponico maneki neko. Il proprietario giapponese è lo stesso di Kisso. L’interno è con tavoli come qualunque ristorante italiano, non c’e il kaitenzushi (il cingolo rotante che trasporta i piatti portata). Per quanto riguarda le pietanze sono “appena sufficienti”; sia nella qualità del riso e nella tipologia, il taglio del pesce molto modesto. Continue reading “Bishoku Kobo”

BBQ – BiBiKiu

[UPDATE 12 dicembre 2010] BBQ (o BiBiKiu che dir si voglia) è una griglieria-pizzeria in zona Marconi, giusto all’inizio di via della Magliana. Torno ad aggiornare la recensione dopo 3 anni dalla pubblicazione originaria perché a seguito della stroncatura originaria il proprietario mi ha contattato dicendomi che la proprietà era completamente cambiata già dalla fine del 2007, e invitandoci a provare la nuova gestione.
Detto fatto, siamo andati a riprovare il ristorante, e ne siamo usciti piuttosto soddisfatti. La location è molto ampia, una grande brace domina la sala principale, nella quale sono presenti anche due banconi sui quali sono esposti rispettivamente le carni e il pesce pronti per essere cucinati. Per l’estate sono presenti anche dei tavoli all’aperto.
Come antipasto abbiamo provato (in quattro) due piatti di Mozzarella di Bufala e prosciutto San Daniele, quest’ultimo davvero notevole, accompagnati da un paio di focacce bianche molto gustose. Continue reading “BBQ – BiBiKiu”

Kisso

Il locale è a pochi metri da via Nazionale nel centro di Roma ed a pochi passi dal famoso negozio di Mitsukoshi a via Torino. Dall’esterno gradevole vi accoglierà con i piatti in cera in vetrina (copia clone)ed il famoso gatto nipponico maneki neko ( con zampa mobile e vocetta computerizzata dell’Irasshaimase) all’aprirsi delle porte automatiche. L’interno è anche gradevole con tavoli normali ed il kaitenzushi (il cingolo rotante che trasporta i piatti portata) ed una saletta tatami. Per quanto riguarda le pietanze sono “appena sufficienti”; sia nella qualità del riso e nella tipologia, il taglio del pesce molto modesto. Continue reading “Kisso”

Ferro e Fuoco

Carne ai blogger! Da Ferro e Fuoco, ormai due settimane fa, abbiamo onorato il nome della serata!
Ferro e Fuoco è un’ottima griglieria che si trova sulla Nomentana, nei pressi di Piazza Sempione. La location è delle migliori: già quando si arriva non ci si stressa con l’automobile grazie all’ampio parcheggio antistante il rustico casale che ospita il ristorante vero e proprio. E altrettanto felice è l’allestimento interno, un enorme spazio (ci saranno stati tranquillamente oltre 200 coperti) dominato, al centro, dalla griglia e dalle braci traboccanti carni e verdure, le quali conferiscono all’ambiente un non so che di domestico, punto che incrementa ulteriormente l’appeal del luogo.

Sì, vabbè, ma come se magna? Continue reading “Ferro e Fuoco”