Equatore

Ieri, dopo mesi in cui avevo relegato la lettura ai pochi minuti prima del sonno e ultimamente alle quotidiane deambulazioni in metropolitana (a proposito: tagliatori di tubi della benzina degli scooter, che voi siate maledetti e che possiate soffrire vita natural durante di attacchi plurimi di dissenteria acuta!) mi sono regalato tre ore consecutive per […]