Nonna Betta

UPDATE Marzo 2011: dalla recensione originaria sono tornato varie volte, sempre con molta soddisfazione da Nonna Betta. Dopo l’ultima, pochi giorni fa, ho deciso che i carciofi alla giudìa sono in assoluto tra i migliori di Roma, ma soprattutto la zuppa di ceci e baccalà, lievemente piccante, mi ha conquistato. Non vedo l’ora di tornare solo per riprovarla.

(e, consiglio amichevole, visitate il loro sito, il blog è una fonte inesauribile di racconti, curiosità e aneddoti del mondo ebraico).

———

Qualche sera fa, con la scusa di rivederci con alcuni amici per lo scambio dei regali di Natale, abbiamo provato Nonna Betta, ristorante kosher aperto da pochi mesi a qualche passo dal Portico d’Ottavia, dietro la Sinagoga. Nonna Betta coniuga la più tradizionale cucina giudaico-romana con elementi della gastronomia mediorientale, dando luogo ad un meltin’ pot di sapori gustosi e accattivanti. L’offerta gastronomica di Nonna Betta, infatti, rispecchia le origini dei proprietari, affiancando alle tradizioni romane di Umberto Pavoncello, cresciuto nelle vicinanze del locale, quelle egiziane degli altri soci, tra i quali lo chef Gamil Essa Bakhit. Continue reading “Nonna Betta”

Menu di Capodanno 2009

Domani io e Paola festeggeremo l’arrivo del nuovo anno, il primo da sposati, soli io e lei. Una cenetta intima per recuperare un po’ del tempo che non siamo riusciti a vivere insieme durante quest’anno convulso.

L’abbiamo deciso un paio di sere fa, ma solo oggi abbiamo iniziato a pensare al menu. Così, nel pomeriggio sono uscito a far spesa con le idee molto confuse, ho comprato un po’ di ingredienti man mano che mi veniva in mente cosa cucinare e ne è venuta fuori, stasera, una lista di piatti per ora accattivanti solo nel nome, che non ho mai provato.

Ecco quello che preparerò, se avete suggerimenti, dateli entro domani pomeriggio! 😀

  • Cocktail di gamberi e pompelmo con dadolata di mele al pepe di Sechuan
  • Garganelli in salsa di noci con spada e salmone affumicati
  • Mattonella di moscardini e patate in crosta di lardo su letto di cavolfiore al profumo di curry e limone
  • Insalatina di valeriana con pompelmo e olive
  • Panna cotta al cioccolato con croccante di anacardi
  • Crepes all’arancia fiammeggiate con Cointreau

Presto, le foto di tutte le portate.

Il barcone schiantato sul Tevere (quasi) in piena

Oggi mi sono trovato in giro per lavoro attorno all’ora di pranzo.

Sono passato da via della Conciliazione e ho visto, di fronte a Castel Sant’Angelo, una folla di persone.

Mi sono avvicinato e c’era un barcone schiantato su Ponte Sant’Angelo. Mai vista una cosa del genere. Poco dopo la zona è stata chiusa, ma intanto ma nel frattempo sono riuscito a fare una foto con il mio fido HTC:

Barcone schiantato su Ponte Sant’Angelo

Più avanti, all’altezza dell’Isola Tiberina, un oggetto per me non identificabile (credo una chiatta o un pontile mobile, ma sono ignorante quanto alla terminologia) è andato a schiantarsi contro una barca ormeggiata. Qui il video:

I nostri primi Centomila!!!

Centomila visitatori su SecondoMe
Il fatto è questo: dopo quasi due anni di (nuova) vita, in questi giorni, proprio in un periodo in cui ho diradato i miei post, SecondoMe.com ha raggiunto il ragguardevole traguardo dei 100.000 visitatori unici!.
Da quando ho aperto il blog, con 10-15 visite, i contatti unici giornalieri sono cresciuti costantemente, grazie al contributo di tutti: autori, visitatori e commentatori. Oggi siamo su una media di 350-400 visite quotidiane.
Sono numeri piccoli, in termini assoluti. I blog più frequentati, i Blog, sono visitati dieci volte di più di SecondoMe, ma resta il fatto che il traguardo di oggi mi riempie di orgoglio e fierezza, anche perché questo è un blog very local e quindi forzosamente di nicchia.
E allora Grazie, Grazie, Grazie per la vostra affezione!