Tramonti e Muffati

Tre cose mi sono rimaste impresse di Tramonti e Muffati, un’ottima enoteca/ristorante tra l’Appia e la Tuscolana, vicino Via delle Cave:

  1. Il menu musicale: in prima pagina del menu era riportato l’elenco delle composizioni di musica classica di sottofondo
  2. Il fatto che il proprietario, nonostante il locale fosse mezzo vuoto (eravamo in 10 avventori in tutto), abbia negato il posto a molte persone che hanno cercato di entrare  a cenare per un semplice fatto: “la cucina è troppo piccola e vi farei aspettare troppo, allora preferisco non farvi mangiare proprio”. Ecco, di questi tempi queste sono le frasi che danno la misura della professionalità Continue reading “Tramonti e Muffati”

Da Tonino

It’s worth waiting. E’ la cosa che mi capita tipicamente di dire agli stranieri che, passeggiando per Via del Governo Vecchio si affacciano curiosi alle vetrine di una minuscola trattoria, chiedendosi (o chiedendo) quanto tempo ci sia da aspettare.

Tonino non prende prenotazioni. Tutto ciò che potete fare è lasciare il vostro nome, e non allontanarvi troppo, in attesa che in nella piccola sala (non più di 30 coperti) qualche tavolo finisca.

E poi sedervi e godervi una cena a base di cucina tipica romana. Continue reading “Da Tonino”