Granola fatta in casa

La granola è uno di quegli sfizi che fatti in casa danno tantissima soddisfazione con pochissimo sforzo. Oramai a colazione, insieme allo yogurt o nel latte è un componente indispensabile.

Questa ricetta è solo quella di base, gli aromi sono variabili a piacere: qui c’è solo cannella, ma si potrebbe aggiungere cacao, orzo o caffè in polvere. E allo stesso modo si possono variare i cereali (l’orzo soffiato al posto del riso è eccezionale) o aggiungere ingredienti come mandorle, nocciole, uvetta, cioccolato o semi vari, stando sempre attenti perché in questo modo le calorie aumentano vertiginosamente.

Insomma, questa ricetta è solo un metodo, il limite è la fantasia: per parte mia, appena arriverà l’autunno voglio provare a fare la granola salata per usarla sulle zuppe.

Ma veniamo alla ricetta:

Ingredienti:
250 g di fiocchi di frumento (ma vanno bene anche di segale, di avena o altro)
120 g riso soffiato senza zucchero
100 g di crusca di avena (in alternativa, germe di grano, crusca di frumento o altri fiocchi)
200 g farina 00
60 g (3 cucchiai) di zucchero
mezzo cucchiaino di sale
200 g acqua
100 g olio di semi di girasole o arachide

Procedimento:
Il procedimento è semplicissimo.

In una ciotola versare tutti gli ingredienti secchi: fiocchi, riso, crusca, farina, sale, cannella e zucchero e mescolare il tutto velocemente aiutandosi con un cucchiaio o con le mani.

In una brocca, mescolare l’acqua e l’olio, e poi versare il tutto nella ciotola. Far impregnare il tutto impastando velocemente con le mani. In questo modo la farina e l’acqua formeranno il collante tra i fiocchi, che poi verrà fatto seccare nel forno.

Versare il composto in una teglia capiente coperta di carta forno e infornare per 30 minuti circa a 180°. A metà cottura, dopo 15 minuti, estrarre la teglia e rivoltare con l’aiuto di una paletta la granola, in modo che la cottura sia più uniforme.

Al termine della cottura far raffreddare all’aria e poi inscatolare.

Nota: è possibile sostituire lo zucchero con dello sciroppo d’acero. In questo caso si useranno 100 g di sciroppo, e si ridurrà l’acqua a 100 grammi.

Nota 2: se volete divertirvi aggiungete a piacere 50 grammi di mandorle a filetti, granella di nocciola, semi di zucca, sesamo e/o lino, uvetta, gocce di cioccolato.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *