Genkai 2

Da poco più di un anno ho iniziato ad addentrarmi e ad apprezzare la cucina giapponese, e ancora non sono neppure lontanamente in grado di dare giudizi circostanziati, ma devo dire che Genkai 2 è diventato in questo breve tempo uno dei miei punti di riferimento, uno dei miei ristoranti preferiti.

Ci troviamo nel quartiere Prati, vicino Piazzale degli Eroi, a due passi da Pizzarium di Bonci. Un posto assolutamente impervio per parcheggiare l’auto. E già qui lo stile di Genkai si fa sentire: si può portare l’auto in un garage pagato direttamente dal ristorante. Sì, perché uno dei pilastri che mi fa tornare sempre volentieri in questo locale, oltre alla bontà del cibo, è l’estrema cura del cliente, il calore umano che si percepisce in tutta la squadra, dai camerieri, alla proprietaria, ai vari cuochi.

Ma veniamo al locale. Non è grandissimo, conterà una trentina di coperti in tutto, ed è diviso in tre aree principali: una sala più tradizionale, con la maggior parte dei posti, una piastra a vista con un bancone che gira intorno e una decina di posti per mangiare mentre si vede il cuoco fare acrobazie con i cibi in cottura, e un piccolo privé, se si vuole optare per una cena romantica.

Continue reading “Genkai 2”

Taki

(Recensione originale su Youkoso Italia – Sodalizio Youkoso Italia – SecondoMe)

Il locale è proprio accanto a piazza Cavour, in una stradina affluente la piazza.

Entrando nel locale, dove non avevamo prenotato, restiamo colpiti subito dall’estetica del locale, che non ci lascia dubbi: il piu bel locale in ambiente asiatico della Capitale. Lo stile in minimal fusion asiatico è veramente ben fatto gradevole e la presentazione del personale di sala evidenzia subito che il locale vuole salire sopra la media classica dei locali di cibo giapponese. Continue reading “Taki”

Tenmaya

Questo ristorante lo inseriremo nella prossima classifica dei ristoranti giapponesi a roma (su Youkoso Italia), valutandolo come migliore nel rapporto qualità/prezzo economico.

Il locale, a gestione cinese, aveva aperto i battenti con chef giapponesi puntando sulla semplicità ed economicità dei piatti, un punto di riferimento per chi veramente vuole puntare al prezzo basso senza però rimanere deluso.

Il locale che troverete nel quartiere tuscolano ha, oltre ai tavoli classici, anche salette in stile tatami ma a seduta in legno (pavimento in legno incavato per le gambe e tavolo).
I piatti sono abbastanza vari e il nuovo chef riesce a soddisfare anche diverse richieste particolari.
Continue reading “Tenmaya”

Premio D eci e lode

Alcuni giorni fa ho ricevuto da Francesca, con una bella dedica, il celeberrimo premio “D eci e Lode”.

Premio D eci e lode

Beh! Cosa si dice in queste occasioni? Ringrazio tutti quelli che hanno creduto e continuano a credere in questo blog, che quotidianamente lo leggono e che contribuiscono a renderlo un libero spazio di confronto su una piccola nicchia nel mare della Rete. Grazie. A tutti.

Ma ora, passiamo alla fase successiva! L’assegnazione dei miei premi!
Come? Non sapete come funziona D eci e Lode? Eccovi il regolamento: Continue reading “Premio D eci e lode”

Taiyo

In una piazza, praticamente davanti la tangenziale est ed accanto a ponte lanciani, troverete le lanterne in carta di riso del ristorante. Questo ristorante cinese con cucina anche giapponese è diventato molto popolare giocando molto sul rapporto prezzo/qualità e dando l’opportunità specie ai giovani di approcciare la cucina giapponese. Taiyo, appunto “il sole” in giapponese, rispecchia il carattere solare del signor Chen che vanta una buona esperienza culinaria anche nipponica ed una disponibilità anche per enti ed uffici di consegnare i pasti a domicilio. Continue reading “Taiyo”

Take Sushi

Note alla chiusura: chiuso lunedì a pranzo

Questo ristorante rientra nella nostra classifica di eccezioni. La collaborazione tra proprietari cinesi e giapponesi ha dato vita a questo simpatico ristorante a Trastevere davanti piazza Sonnino. Il locale al primo approccio risulta gradevole per la disposizione dell’arredamento “jap style” e la disponibilità dei proprietari.
Il ristorante è ben organizzato e già dal loro sito web è possibile navigare il sostanzioso menù e sbirciare le sale nel locale. Il punto di forza è il sushi bar dove i 2 cuochi giapponesi, Murata ed Amanu, vantano una pluriennale esperienza culinaria e realizzano di fronte a voi, anche su richiesta, sushi e sashimi.
Continue reading “Take Sushi”

Hasekura

Questo ristorante gestito da una coppia italo(lei)-giapponese(lui), quest’ ultimo con un ottimo curriculum da chef, si trova nel cuore della capitale, nel quartiere Monti.
Il locale ha delle dimensioni veramente ridotte e chi lo approccia per la prima volta “esteticamente” non capisce che di Giapponese tradizionale si tratta. I puristi dell’occhio storceranno il naso per lo spazio stretto e l’arredamento semplice, ma sedetevi ed andate oltre a saggiare la cucina.
Questo ristorante ha un eccellente grado di qualità per le zuppe di Miso, tofu, ecc che raramente troverete nella capitale; eccellenti anche gli antipasti tradizionali: assente il sapore di dado, assente l’abbondanza di sale, assente il forte sapore di aceto. La parte del pesce è ottima nella pulizia, taglio, freschezza e soprattutto tipologia; il riso è sublime nella consistenza, grandezza, freschezza e cottura.
Continue reading “Hasekura”

Hamasei

Ecco il ristorante fatto tradizione, dove si ascolta e si sente l’odore del sol levante. Il primo ristorante tradizionale giapponese aperto all’inizio degli anni ‘70 nella capitale e filiale del quartier generale di Tokyo (Asakusa). Il locale arredato in stile “minimal design” è suddiviso in 4 parti; un sushi bar per appetiti veloci, una sala tatami, e due mega aree di tavoli a sedere. L’ultima di questa aree è stata inagurata recentemente annettendo il locale successivo ed estendendo di fatto le dimensioni del già grande locale. Giunti nell’area di entrata (hall) il personale di sala in stile nipponico vi accoglierà per farvi sedere o prenotare il posto con la famigerata cortesia. I piatti forti del locale sono sicuramente 4: il sushi di ottimo livello, la tempura eccellente, lo shabu shabu ed il teppanyaki (al piatto) veramente buoni. Continue reading “Hamasei”

Zen Sushi

note sulla chiusura: chiuso anche Sabato a pranzo

Il locale, nel quartiere Prati, si trova a due passi dalla fermata Lepanto. All’entrata colpisce subito lo stile “minimal” dell’arredamento, che, per i più smaliziati, si avvicina molto allo stile ristoranti in “minimal design” di Tokyo. Luci ben proporzionali, musica in background soffusa, un kaitensushi ben posizionato con spazio ben aggregato per sedersi, pulito, luminoso e nuovo. I camerieri che noi abbiamo trovato erano giapponesi, efficenti, veloci e cortesi nel servizio. Il cuoco a cui ci siamo piazzati di lato ha preparato anche su richiesta sushi e californian’ rolls, ottime le varietà dei piatti. Continue reading “Zen Sushi”

Bishoku Kobo

Il locale è a pochi metri dal Gazometro, di fronte gli ex mercati generali a Roma. Dall’esterno un locale qualunque anche vi accoglierà con i piatti in cera in vetrina (copia clone) ed il gatto nipponico maneki neko. Il proprietario giapponese è lo stesso di Kisso. L’interno è con tavoli come qualunque ristorante italiano, non c’e il kaitenzushi (il cingolo rotante che trasporta i piatti portata). Per quanto riguarda le pietanze sono “appena sufficienti”; sia nella qualità del riso e nella tipologia, il taglio del pesce molto modesto. Continue reading “Bishoku Kobo”