Zen Sushi

note sulla chiusura: chiuso anche Sabato a pranzo

Il locale, nel quartiere Prati, si trova a due passi dalla fermata Lepanto. All’entrata colpisce subito lo stile “minimal” dell’arredamento, che, per i più smaliziati, si avvicina molto allo stile ristoranti in “minimal design” di Tokyo. Luci ben proporzionali, musica in background soffusa, un kaitensushi ben posizionato con spazio ben aggregato per sedersi, pulito, luminoso e nuovo. I camerieri che noi abbiamo trovato erano giapponesi, efficenti, veloci e cortesi nel servizio. Il cuoco a cui ci siamo piazzati di lato ha preparato anche su richiesta sushi e californian’ rolls, ottime le varietà dei piatti. Sashimi serviti sulle caratteristiche “barche” funèmori, tempura, tonno e salmone scottati alla griglia (yakimaguro e yakisake). Il taglio del pesce è ottimo, nella forma, sapore, colore, igiene e soprattutto metodo. Il sashimi di tonno e polipo veramente buoni. Il riso è ottimo ben formato consistente e ben cotto senza effetto sasso od effetto gomma. Prezzo nella norma. Per chiunque vuole cominciare ad approdare e/o testare la cucina giapponese deve iniziare da questo ristorante. Per noi questo ristorante è il kaitensushi n°1 a Roma.

Parcheggio: Garage a pagamento, a pranzo negativo , ok la sera
Prenotazione: Non necessaria
N.Coperti :50
Area fumatori: NO
Accesso disabili: NO
Kaitensushi:SI
Sala tatami: NO

Locale e Ambiente: ¥¥¥¥¥¥
Qualità e Varietà cibo: ¥¥¥¥¥
Servizio: ¥¥¥¥¥¥
Prezzo: ¥¥¥¥¥
Giudizio Globale: ¥¥¥¥¥
Legenda : ¥ [da 1 a 6]

(Partnership Youkoso Italia – SecondoMe. Link alla recensione originale)

Condividi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *