Big Bang, cronaca di una serata deludente

Era molto tempo che volevo provare Big Bang, un grandissimo locale che si trova giusto all’incrocio tra l’Aurelia e il Raccordo, e finalmente ci sono stato qualche giorno fa, con risultati purtroppo molto deludenti.

Si tratta di una struttura molto grande, tutta declinata al tema USA che fa non solo da ristorante, in una sala arredata in pieno stile Anni ’60, con tanto di panche rivestite di pelle, ma anche da disco-pub, locale per feste con animazione e molto altro (sul sito trovate tutti i dettagli).

Il menu si articola su tre filoni principali: la cucina tex-mex, la steak house e la pizzeria.

Non abbiamo provato la pizza, ma sul fronte tex-mex i Big Bang Nachos, piattone di nachos con fagioli, formaggio fuso, panna acida e sour cream erano gommosi e poco fragranti, mentre sul fronte della braceria le Pork Ribs BBQ, costolette di maiale glassate con salsa barbeque erano decisamente troppo cotte e poco carnose. Il tutto con un’attesa di mezz’ora per l’antipasto e di quaranta minuti per il piatto principale, nonostante fossimo in non più di tre tavoli in tutto il locale. L’unica cosa da salvare della serata è stata secondo me la gentilezza delle cameriere.

Con una birra alla spina la spesa è stata di circa 20 Euro.

Mi dispiace molto, ma difficilmente ci tornerò.

Convoglia

Certe volte le cose vanno così.

Nell’ottobre dello scorso anno andai all’inaugurazione in pompa magna di Convoglia, a ridosso dei binari della Stazione Termini, subito prima dell’Air Terminal, e mi ripromisi di andare al più presto a provare sul serio il ristorante. I pochi giorni sono diventati poche settimane, e poi pochi mesi. Insomma, per farla breve, ci sono stato la scorsa settimana. E per due volte in quattro giorni!

Il giudizio? Positivo, ma con alcuni margini di miglioramento che potrebbero fare di Convoglia un punto di riferimento gastronomico a Roma nella propria fascia.

Ma partiamo dall’inizio: quando si mette piede per la prima volta da Convoglia si rimane letteralmente senza fiato. Continue reading “Convoglia”