Tatà

Piazza Guglielmo Marconi 11
Roma
06 5920105

Giorno di chiusura: –

…E arrivò la recensione!
La serata è stata stupenda: alla fine eravamo oltre 60 persone, abbiamo occupato quasi metà dei posti disponibili e l’atmosfera è stata assolutamente conviviale, divertente e allegra.

Confermo quanto detto nelle prime osservazioni su questa pizzeria-ristorante (praticamente l’unica degna di questo nome nei pressi del Palazzo dei Congressi all’EUR) sia quanto riguarda l’ambiente, con un allestimento molto curato, sia per quanto riguarda la qualità dei piatti, discreta, accettabile.

Per il resto c’è un chiaro molto chiaro ed uno scuro abbastanza scuro.

Il chiaro: gestire oltre 60 persone in un ristorante non è semplice. Anzi. Ho visto locali creare molti più problemi per molte meno persone. E invece da Tatà siamo stati trattati superbamente, con una professionalità eccezionale.

Il proprietario, Sergio, ci aveva detto che ci saremmo seduti non prima delle 21,30. Alle 21,38 ci ha chiamati per entrare. Non è da tutti. Affatto.
E anche l’organizzazione dei tavoli è stata molto accondiscendente: nonostante fossimo nel bel mezzo del passaggio dei camerieri e un quarto di noi fosse costantemente in piedi, con il locale per di più pieno, nessuno del personale ha in nessun momento dato alcun segno di irritazione. Chapeau.
Infine, gli antipasti (bruschette e fritti) sono arrivati quasi contemporaneamente per tutti dopo un’attesa molto breve, e anche questo è stato un forte segno di attenzione nei nostri confronti.

Lo scuro: abbiamo mangiato una bruschetta e un po’ di fritti. Poi sono state portate delle pizze giganti divise in spicchi. Ne è venuto circa uno, uno e mezzo a testa. Infine i dolci: in piatti comuni, quadratini misti delle torte (buone) della sera. Una birra a testa, qualcuno ne ha prese due, e acqua.
Il conto è stato di 21 euro circa 20 euro (nei commenti il motivo della correzione). Un po’ troppo.

Ma voglio pensare di aver pagato anche l’ottimo trattamento, quindi nel complesso sono stato molto soddisfatto della serata.

E vedremo dai commenti cosa ne pensano gli altri commensali!



(a seguire, la pre-recensione)



—– PRE-RECENSIONE —–

ATTENZIONE: Per la prima volta nella storia delle recensioni culinarie, state per assistere alla PRE-Recensione di un ristorante!

Mi spiego meglio. Sto contribuendo all’organizzazione della +Cena, nell’ambito del PiùBlogCamp. SenzaStile, deus ex machina dell’organizzazione, mi ha chiesto se conoscessi un ristorante con le seguenti caratteristiche:

  • a portata di piede dal PalaCongressi
  • che potesse ospitare circa 50 persone tutte insieme
  • che avesse un prezzo inferiore ai 40 euro (anche meno, anche molto meno!)

Dopo le opportune riflessioni, ho suggerito Tatà, dove a volte mangiavo la pizza quando lavoravo lì vicino. Queste le mie impressioni a SenzaStile dopo una veloce incursione martedì scorso:

Ci sono lati negativi e lati positivi.
Il lato negativo ENORME è che, essendo di sabato, dovremo scendere a compromessi con l’orario. E questo è pessimo.
Altro lato negativo è l’acustica del luogo, perché è molto carino come è arredato ma c’è un effetto rimbombo molto pesante.

Ho mangiato pizza, che è abbastanza buona. Non eccelsa. Non ottima. Ma buona sì.

Ma veniamo ai lati positivi:
Il numero di partecipanti non è un particolare problema. Il responsabile mi è sembrato consapevole delle circostanze e mi ha detto che hanno già organizzato cene contemporanee per un numero così elevato di persone.
Quello che mi ha suggerito sarebbe di fare così: dare un’indicazione di massima sugli antipasti generici prima in modo che non aspettiamo, una volta ai tavoli, per troppo tempo; poi, se si decide di fare pizza, possono portare a ciclo semicontinuo delle mega-pizze per tre persone, anche a più gusti e già affettate in otto-dieci porzioni perché in questo modo tutti mangiano contemporaneamente e non si corre il rischio che l’ultimo riceva la pizza a distanza di troppo tempo dal primo.
Ad ogni modo, sono disponibili a discutere di qualunque altra soluzione.

Per i prezzi, considera pizze tra i 6 e i 9 euro, primi tra gli 8 e i 10, secondi di carne sui 15-16, dolci a 4 e birre a 4-5 euro.

Dopo cena, mi sono fatto un altro giro, ma confermo che se vogliamo rimanere a portata di piede dal PalaCongressi, non conosco e nessun mio amico conosce altri posti (le alternative: L’Antico Porto e Corsetti Vecchia America sono costose e, secondo me, inadeguate).

Perché l’ho chiamata PRE-Recensione?
Perché ripubblicherò questo post DOPO la cena, e allora vedremo com’è andata!

Centro della mappa
map
Tatà
Piazza Guglielmo Marconi 11
Roma
06 5920105


31 thoughts on “Tatà

  1. SecondoMe Post author

    Io per i posti avevo immaginato una scena tipo suono della campanella al liceo o tipo timbratura del cartellino di Fantozzi!

  2. mary

    Concordo con tutto quello che hai scritto. I quadratini erano piccini picciò, anche se le torte erano molto buone. Ma alla prossima (che probabilmente ci sarà, il posto è adatto) si potrebbe concordare un menù…

  3. #6

    Considera pure che un tasso di convivialità del genere, tipo matrimonio, ha tenuto occupati 50 posti per due ore.
    Fossero venute al nostro posto 25 coppiette avrebbero incassato di più.
    Anche questo va pagato.

  4. brassy

    Il mio spicchio non era crudo.
    Forse solo il rapporto quantità/prezzo non è stato splendido… Cioè, sinceramente, questa mattina quando mi sono svegliata avevo una fame pazzesca! Sulla qualità niente da dire, veramente ottima (i dolcetti! Ah, se solo fossero stati di più… quello verde pistacchioso era squisito) e, come hai sottolineato tu, i camerieri molto disponibili.
    Sinceramente, non ci tornerei per una serata a due o comunque per poche persone. Il locale sembrava già da fuori molto chic (troppo per un raduno?) e ovviamente questo si paga.
    Comunque, è stata un’ottima esperienza, non avevo mai mangiato all’eur!

    (Ah! Il limoncello da Palombini era schifoso. Il limoncello caldo?! Ma quando mai… )

  5. Gianluca & Kanako

    Concordiamo su tutto,
    per le pizze forse….dipendeva dalle infornate??.

    La nostra pizza era sublime; cotta il giusto, non salata, non gommosa, ottimi ingredienti, la bufala non era acquosa, il prosciutto non dolce e non salato ed alta alla napoletana..come pizza “napoletana” a Roma ..niente male.

    Esigenti..o fortunati? ^_^

  6. Pingback: *Stregatta* » Blog Archive » PiùBlog Camp 2007 e PiùCena

  7. franco (cameriere)

    Sono contento che la serata sia stata di Vostro gradimento e che avete elogiato la professionalità del personale ma, mi spiace dover portare a conoscenza che il costo cadauno è stato di €19.60 e non di €21.00 che moltiplicato per 56 pax ha avuto un tot. di €1.099.00 e non di €1.176 e che è stata lasciata un mancia di € 13.00 di cui Vi ringrazio ma nel contempo ha dato modo di lasciar dubbi che la stessa mancia potesse essere più cospicua e che non sia stata divisa tra i cameriere in modo equo.

  8. maurizio

    da tata ho mangiato il filetto ala pepe verde ed era sublime, la pizza ottima
    sempre nella zona eur ho mangiato da bis ristorante nuovo appena aperto ed ho mangiato benissimo a poco presso
    il locale e’ bellissimo

  9. SecondoMe Post author

    Maurizio, grazie per la segnalazione, lo proverò, anche perché in zona EUR sono sempre sguarnito di ristoranti!

  10. Daniele

    Ciao a Tutti!!
    ho mangiato da Tatà sabato sera..qualità/prezzo pessima..si è varamente perso il senso della misura..capricciosa E 9.50:,(..tanto per dirne una!! cmq il locale è molto carino ed il servizio è ottimo:-)..
    ciaooo

  11. sabrina

    Ciao
    Io sono una cliente fissa del tatà e vi posso confermare che è raro trovare a roma un pizza napoletana buona come la loro (io preferisco la DOC :-)!!!).

    Del prezzo che dire: è vero che per una margherita si può spendere altrove a Roma anche 4 euro (e trattasi di pizza romana!!) ma personalmente preferisco spendere qualche euro in più invece che buttarne 4 per un qualcosa che non merita neanche di essere chiamato pizza.

  12. fra79

    Sono andata anche io a mangiare da Tatà un paio di volte.
    Non ho mai mangiato pizza, ma i primi erano veramente buoni ;).
    L’acustica è veramente tremenda: eravamo in 6 ed io riuscivo a parlare solo con il mio vicino.
    Quando ci si incontra con degli amici per fare 2 chiacchiere nn è il massimo.
    I prezzi non sono economici: per quella che io definisco una pizzetta tranquilla, andrei altrove.
    Su viale ostiense vicino San Paolo consiglio “Il peperoncino”: non proprio eur, ma in 15 minuti ci si arriva

  13. Luca

    A differenza di Carlitos devo dire che il locale è bellissimo ed il cibo ( ricordo a tutti che trattasi di pizzeria principalmente) è assolutamente adeguato al prezzo richiesto.
    Inoltre considerando che le due volte che ci sono stato il locale era letteralmente PIENO al limite dell’inverosimile il servizio è stato di livello e sempre cordiale.
    Non commento l’illazione riguardante le fantomatiche aggiunte sul conto, a me non è mai successo e forse ammesso ma non concesso l’errore può succedere a tutti in special modo in quella bolgia.
    La pizza comunque è tra le migliori di roma e non è facile trovare all’EUR un locale così cool.
    STRACONSIGLIATO!!!!!

  14. lillo

    Tata’ristorante zona eur con ottima pizzeria bellissimo lo consiglio al mondo si mangia benissimo gentilezza ok servizio ri ok provatelo vi assicuro che nn cambierete facilmente…….dimenticavo per i buoni indenditori il vino er meglio de roma…..salutami sergio quando ci andate portate i saluti dalla sicilia….tria

  15. nello

    volevo dire a questo carlitos, che innanzi tutto non ci conosciamo quindi non si puo’ pemettere di fare nomi.poi volevo specificare che io non esco a fumare, se non nell’ora di pausa. per quanto riguarda la divisa volevo far notare che essendo un ristorante che ringraziando Dio in media fa 300 persone al giorno e pure normale che si sporchi la divisa , visto il mestiere non siamo ne in un abergo ne in ufficio.

  16. SecondoMe Post author

    @Nello: ho messo in moderazione il commento di Carlitos, che quindi non compare più.
    Una cosa sono le recensioni e i commenti negativi, altra cosa scatenare litigate.

    Buon lavoro!

  17. raff

    conosco tatà da quando ha aperto e con soddisfazione ci ho cenato spesso, anche in gruppi di venti, e pranzato infinite volte (e a quell’ora, visto l’afflusso continuo, eventuali disservizi emergerebbero inesorabilmente).
    il cibo, il vino ed il servizio sono di ottimo livello: impossibile pretendere anche il massimo dell’economicità, il rapporto qualità prezzo rimane alto ma non è certo una fraschetta..
    di sera, tra l’altro, non presenta alcun problema di parcheggio, che per un buon locale di roma mi pare vantaggio non indifferente.

  18. Paul Berry

    c’ho cenato oggi, una delle migliori pizze napoletane mangiate a Roma sopratutto per la leggerezza e la bontà dell’impasto, una rarità specialmente in zona Eur, san paolo, garbatella. Anche dolci e antipasti erano buoni. Certo non è una roba da 14 euro e via, ma ho mangiato tante volte allo stesso prezzo (sui 20 euro) andandoci male se non malissimo per primi e finte-pizze scandalosi.

  19. buonaforchett@

    Forse la migliore pizza dell’Eur. Ambiente minimal, giovane e friendly. Consiglio per il pranzo

  20. giulia

    Questo ristorante è uno dei più eccellenti di roma. Lo staff è eccellente…ma dal tronde chi lo gestisce è ancora più bravo. Saluti a Sergio.

  21. pupa

    non mi sono piaciute le pizze il locale ha problemi di acustica…per parlare devi urlare ed è caro per la qualità che ofre

  22. pupa

    non mi sono piaciute le pizze il locale ha problemi di acustica…per parlare devi urlare ed è caro per la qualità che offre (scusate l’errore di scrittura)

  23. Pingback: Samuele Silva - +CheBene/Parte Prima

  24. Pingback: Samuele Silva - +CheBene/Parte Prima

  25. mino

    secondo me la cucina da un po di tempo fa proprio schifo anche la pizza non e piu buona come una volta cercate di rimediare se no perderete tutti i clienti

  26. pat

    ieri sera sono stata in questo locale e devo dire che mi ha deluso parecchio, visto che me lo avevano consigliato vivamente.
    ho trovato la pizza passabile, niente di eccezionale, tuttavia i dolci erano decisamente scarsi: il millefoglie era vecchio e quindi non croccante, il dolce al cioccolato sapeva solo di burro.
    Ma il difetto piu’ grande? il servizio! abbiamo parlato quasi esclusivamente con il cameriere alto, il piu’ alto del gruppo, che alle nostre domande si e’ limitato a dire: “c’e’ scritto sul menu’” con aria superba e per niente gentile.
    Carino il posto all’aperto, tuttavia le moto che ci hanno parcheggiato accanto ci hanno condito le pizze con un bel po’ di smog, insomma poco piacevole.
    non è da consigliare, tantomeno da tornarci, mi spiace.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>