Antica Birreria Peroni

Inizio la recensione con lo spiegarvi che l’Antica Birreria Peroni, al centro del centro di Roma, a due passi da piazza Venezia, non è solo un’ottima birreria, ma anche un’ottima trattoria. E non è solo un’ottima trattoria, perché è anche una sorta di istituzione gastronomica romana…

Ma cominciamo da dove si deve, ossia dall’inizio:
Stra-conosciuta a Roma e stra-frequentata oramai da moltissimi anni, la prima cosa da valutare se volete mangiare all’Antica Birreria Peroni è il giorno e l’ora: dal mercoledì al sabato, dalle 21 in poi è praticamente sicuro trovare una folla in attesa del proprio posto, e quindi occorre portare in conto di pazientare da una mezz’oretta (il mercoledì) a molto, molto più a lungo, anche in funzione del vostro numero (mi è capitato di essere una decina di persone di sabato e di aspettare più di un’ora).
E non pensiate di risolvere prenotando, perché il massimo che si può ottenere non è avere un tavolo riservato ma essere messi un po’ più in alto nella lista.
Il lunedì e il martedì, invece, la situazione di solito è molto più tranquilla.
Continue reading “Antica Birreria Peroni”

Kisso

Il locale è a pochi metri da via Nazionale nel centro di Roma ed a pochi passi dal famoso negozio di Mitsukoshi a via Torino. Dall’esterno gradevole vi accoglierà con i piatti in cera in vetrina (copia clone)ed il famoso gatto nipponico maneki neko ( con zampa mobile e vocetta computerizzata dell’Irasshaimase) all’aprirsi delle porte automatiche. L’interno è anche gradevole con tavoli normali ed il kaitenzushi (il cingolo rotante che trasporta i piatti portata) ed una saletta tatami. Per quanto riguarda le pietanze sono “appena sufficienti”; sia nella qualità del riso e nella tipologia, il taglio del pesce molto modesto. Continue reading “Kisso”

Ferro e Fuoco

Carne ai blogger! Da Ferro e Fuoco, ormai due settimane fa, abbiamo onorato il nome della serata!
Ferro e Fuoco è un’ottima griglieria che si trova sulla Nomentana, nei pressi di Piazza Sempione. La location è delle migliori: già quando si arriva non ci si stressa con l’automobile grazie all’ampio parcheggio antistante il rustico casale che ospita il ristorante vero e proprio. E altrettanto felice è l’allestimento interno, un enorme spazio (ci saranno stati tranquillamente oltre 200 coperti) dominato, al centro, dalla griglia e dalle braci traboccanti carni e verdure, le quali conferiscono all’ambiente un non so che di domestico, punto che incrementa ulteriormente l’appeal del luogo.

Sì, vabbè, ma come se magna? Continue reading “Ferro e Fuoco”

La Danesina

Ieri sera a me e Paola è venuta voglia di provare un nuovo ristorante. Abbiamo fatto male.
L’errore principale è stato cercare un ristorante aperto tra quelli di cui abbiamo sentito parlare ultimamente in una splendida Roma tipicamente ferragostana, semideserta. L’impresa è chiaramente fallita, poiché l’altro lato della medaglia del depopolamento è la chiusura dei locali. Ci siamo perciò trovati nella spiacevole condizione di doverci inventare un posto dove mangiare in una città abitata quasi esclusivamente da turisti, con l’ovvio rischio di finire preda di ristoratori senza scrupoli che propinano i famigerati “menu turistici”…
Fatta questa premessa, posso dire che ci è andata bene! Abbiamo infatti scelto, dopo aver peregrinato, l’osteria “La Danesina”, in pieno centro, in via del Governo Vecchio.
Continue reading “La Danesina”

Da Una Cantina

“Da una cantina” non è la classica trattoria dei Castelli, dove ci si va ad inciuccare in mezzo alla caciara più totale. Al contrario, possiamo farlo figurare nella categoria “Posti per fare bella figura”. Il locale è molto piccolo (circa 30 coperti), ma accogliente; sui tavoli, calici distinti per acqua e vino, centro-tavola con fiori e anche le candele.
Cosa si mangia? Il menu varia con le stagioni, fatevi consigliare dal proprietario Paolo o da sua moglie. Continue reading “Da Una Cantina”

La Loggetta

Il viaggio per arrivare sin qui non è dei più agevoli. Si prende la Roma-Civitavecchia e si esce a Santa Marinella, dopodiché si fanno 22 km di curve in mezzo a prati fioriti, ruscelli e bovini al pascolo (un vero spettacolo!), fino a giungere al centro di Tolfa. Una volta seduti, il povero stomaco, martoriato dalla strada, può finalmente consolarsi.
Innanzitutto, chiedere l’antipasto della casa: bruschette al pomodoro, ai fagioli, ai funghi e semplici, preparate col tipico pane sciapo di Tolfa; quindi affettati misti (ottima la lonza) e formaggio fresco. A questo punto ci si potrebbe già alzare, invece è qui che inizia il bello.
Continue reading “La Loggetta”

Il Caratello

La pizzeria si trova all’interno del centro sportivo dell’Acea. Fino a pochi anni fa era anche sede della mensa della vicina università Roma Tre.
Internamente, il locale, recentemente ristrutturato, si compone di una grande sala dotata di maxi-schermo che trasmette MTV e partite di calcio. D’estate i coperti vengono spostati all’esterno, sull’area della pista di pattinaggio. Continue reading “Il Caratello”

Ditirambo

Il Ditirambo è un ristorante-trattoria molto carino situato in piazza della Cancelleria, in pieno centro storico. Il locale è piccolo (60 coperti), arredato in uno stile a metà strada “fra il bistrot francese e l’osteria romana” (così recita il sito internet): i tavoli sono in effetti molto vicini, ma comunque la rumorosità è contenuta entro livelli accettabili.
Continue reading “Ditirambo”

L’Isola della Pizza

L’isola della pizza è uno di quei locali tipicamente romani dove regna una perenne confusione, specialmente nel fine settimana, dove i tavoli e le persone sono accatastati gli uni sugli altri, quietamente osservati dalle foto alle pareti delle celebrità che lì hanno pasteggiato. Posto che siate riusciti a districarvi nel groviglio e che siate riusciti a sedervi, il resto è puro godimento!
Continue reading “L’Isola della Pizza”